6 consigli per prepararsi ad un colloquio di lavoro via Skype

6 consigli per prepararsi ad un colloquio di lavoro via Skype

Il colloquio di lavoro su Skype permette di realizzare il primo incontro anche se si è distanti, tanto che numerose selezioni di personale per lavoro all’estero si svolgono con questa modalità. Viene sempre più impiegato per realizzare il primo screening perché permette ai responsabili delle risorse umane di risparmiare tempo evitando l’incontro personale che viene rimandato alla seconda o all’ultima fase della selezione.

I vantaggi, per i candidati e le aziende, sono legati dunque ai tempi e ai costi, notevolmente ridotti rispetto alle classiche procedure di selezione: le aziende raggiungono in tempo reale un numero elevato di candidati, aggirando il problema della distanza geografica.

Inoltre il colloquio su Skype al momento è lo strumento di selezione del personale più utilizzato dalle aziende, data l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e la necessità di rispettare le norme di distanziamento sociale.

Adesso cerchiamo di scoprire in che modo prepararsi per affrontarlo al meglio e superare con successo la prima fase.

1. Nome utente e fotografia

Se decidi di utilizzare Skype per motivi professionali evita username troppo complessi da ricordare. Non far uso di nomignoli o soprannomi con i quali solitamente ti identifichi nel privato o in circostanze non lavorative. L’ideale sarebbe utilizzare sempre nome e cognome (la formula “nome.cognome” è la più consigliata), anche per una maggior coerenza con quanto riportato sul CV. Presta attenzione anche alla foto del profilo, elemento spesso tralasciato dai candidati.

Scegli una foto che ti raffigura in abiti formali, preferibilmente con uno sfondo chiaro. Prediligi immagini ad alta risoluzione e ben illuminate. Ricorda che i dettagli, spesso ritenuti per “pignoli”, contribuiscono a fare la differenza e, in questo caso, a determinare l’esito del colloquio.

2. Fai il regista e… il tecnico del suono

Sarai il regista del tuo colloquio, quindi ti dovrai preoccupare di impostare correttamente la webcam e di scegliere l’inquadratura più adatta. È meglio fare alcune prove in anticipo prima del tuo colloquio di lavoro su Skype. Cerca di scegliere uno sfondo neutro (evitando assolutamente di inquadrare letti sfatti, collezioni di videogiochi e piatti sporchi!).

Una libreria alle tue spalle sarebbe lo sfondo ideale. Se non trovi l’angolo perfetto della tua casa attiva la sfocatura dello sfondo che si trova nelle opzioni della telecamera. Assicurati anche che il tuo volto sia bene in luce, non retroilluminato da lampade o finestre. A tal proposito scegli anche ambienti silenziosi per evitare distrazioni inopportune. Se ti mostri deconcentrato rischi di risultare poco interessato alla proposta di lavoro in oggetto.

Non per ultimo, controlla il microfono e fai dei test prima della conferenza. Non c’è cosa peggiore che ascoltare dei disturbi o dei riverberi fastidiosi.

3. Vestiti come se fosse offline

Anche se non stai per affrontare il colloquio di persona, non significa che tu possa trascurare la tua immagine. Scegli accuratamente l’abbigliamento e vestiti per intero, non solo la parte che apparirà in video.

Opta per un look professionale, controllando che i colori o i pattern degli abiti che indossi non creino strani effetti ottici in video. Indossare un abbigliamento formale ti aiuterà anche ad avere più fiducia in te stesso e a percepire maggiormente la dimensione professionale in cui ti trovi dal momento in cui avvii la conferenza.

4. Sii puntuale

La puntualità è fondamentale anche da remoto, tanto quanto lo sarebbe per un colloquio normale o qualsiasi altro appuntamento di lavoro. Collegati con una decina di minuti di anticipo per essere pronto a ricevere la chiamata e fare una buona impressione sul tuo interlocutore.

Avverti per tempo il tuo intervistatore in caso di ritardi. Skype ti offre la possibilità di aprire una chat ed inviare immediatamente un messaggio. In questo modo palesi la tua serietà e dai un assaggio dell’impegno che sei disposto a dare anche nell’eventuale incarico lavorativo.

5. Postura e comunicazione

Guarda dritto nella webcam, non nel riquadro in cui appare l’intervistatore. Questo ti aiuterà a rendere il colloquio meno freddo e più simile ad uno tradizionale. Sarà più facile provare ad empatizzare e risultare interessante.

Assumi una postura composta, ma non rigida. Non gesticolare troppo. Se non ti senti confidente o se non sei abituato ad usare questo strumento, fai qualche prova con un amico, così affronterai l’appuntamento con più sicurezza e spigliatezza. Premia avere un’espressione sorridente.

6. Termina bene il colloquio

Le regole per affrontare al meglio un colloquio di lavoro su Skype sono identiche a quelle di un colloquio tradizionale ma in questo caso è ancora più importante fare molta attenzione ai saluti, non solo all’inizio, ma anche alla fine della conversazione.

Considera che non potrai stringere la mano al recruiter, quindi dovrai trovare un modo per essere professionale durante i saluti di apertura e chiusura da remoto. È molto facile incappare in comportamenti inappropriati a causa della minore percezione della professionalità tipica del contesto fisico.

Infine chiedi con discrezione un feedback rispetto alle tempistiche dell’azienda per valutare il colloquio e conoscere gli step successivi. Esprimi la tua impressione sul colloquio e sulla posizione per cui sei candidato oppure, se devi riflettere su qualche aspetto emerso dal colloquio, chiedi un po’ di tempo (un paio di giorni, non di più) per esprimere una tua valutazione sull’interesse a procedere.

www.inhrgroup.it