in.HR Partner ufficiale del Terra Madre Salone del Gusto di Torino

Salone del gusto

Da ottobre 2020 l’agenzia per il lavoro in.HR, parteciperà come In kind Partner a Terra Madre Salone del Gusto. La scelta è dettata dalla volontà di sostenere i valori legati a una visione della produzione di cibo sostenibile.

Slow Food supporta ogni giorno, a livello internazionale, il lavoro e i prodotti alimentari delle piccole realtà artigianali, creando progetti di salvaguardia e promozione, come i Presìdi e l’Arca del Gusto.

A Torino il Salone del Gusto a partire dal 1996 e Terra Madre a partire dal 2004 hanno attratto tantissimi visitatori e delegati da tutto il mondo. Una platea internazionale ampia, un pubblico consapevole e attento nei confronti della biodiversità, della salvaguardia dell’ambiente e del pianeta Terra e che sposa appieno la filosofia Slow Food.

in.HR condivide questi valori, li rispetta e applica ogni giorno nella propria attività – dice Giuseppe Telesca, CEO di in.HR Agenzia per il Lavoro Spa ed ecco perché, prima della pandemia, aveva già deciso di supportare l’evento con i propri servizi.

Oggi, Terra Madre Salone del Gusto si presenta con un’edizione completamente rivoluzionata in risposta alle nuove esigenze imposte dal Covid-19 e, a partire dall’8 ottobre e per sei mesi, coinvolgerà tutti i Paesi della galassia Slow Food, mettendo in campo tecnologie digitali, eventi fisici diffusi e nuovi format.

Per questa nuova proposta dell’evento organizzato da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino, il sostegno di in.HR, si concretizzerà nella realizzazione della piattaforma B2B digitale, un’occasione di promozione e commercializzazione per le aziende di piccola scala che aderiscono al marketplace di Terra Madre, in accordo e con il supporto dell’agenzia Scai Comunicazione.”

Il pubblico di Terra Madre Salone del Gusto 2020 sarà coinvolto sia con eventi fisici e diffusi sia con eventi digitali che, grazie alla loro portata, potranno coinvolgere un pubblico trasversale e più ampio, sia a livello italiano che internazionale. Tantissimi gli ospiti e i temi trattati, per quello che si conferma la più importante manifestazione internazionale dedicata al cibo buono, pulito e giusto, all’ambiente e alle politiche alimentari